martedì 24 maggio 2016

RISO VENERE PRIMAVERA - SPRING VENUS RICE


Un trionfo di primavera e di colore! Un piatto di facile preparazione ma di sicuro effetto e gusto!

A triumph of spring and color! A dish easy to prepare but highly effective and taste!


Occorrente per 4 persone:

  • 280 gr di riso Venere nero.
  • 300gr di piselli (anche surgelati)
  • un mazzo di asparagi
  • 1/2 porro
  • margarina vegetale
  • olio EVO
  • sale & pepe
Per la decorazione:
  • 4fiori di zucca
  • 100gr farina 00
  • 200gr acqua fredda
  • olio d'arachide

Needed for 4:
  • 280 grams of Venus black rice.
  • 300g of peas (also frozen)
  • a bunch of asparagus
  • 1/2 leek
  • vegetable margarine
  • EVO oil
  • salt and pepper
For decoration:
  • 4 zucchini flowers
  • 100gr 00 flour
  • 200gr cold water
  • peanut oil
Preparazione:

Prima di tutto prepariamo la crema di piselli: fate bollire 10 minuti i piselli, scolateli e passateli in padella con un filo d'olio evo e qualche fettina sottile di porro, fate insaporire per bene, salate e pepate. Frullate i piselli aggiungendo all'occorrenza acqua e un filo d'olio, dovrete ottenere una crema liscia e cremosa (mettete da parte).

Ora prepariamo il condimento per il riso: fate sbollentare 3 minuti gli asparagi in acqua salata, scolateli e raffreddateli con acqua fredda. Tagliateli in piccole rondelle e tenere intere le punte.
Affettate la metà porro e passatela in padella con la margarina vegetale e gli asparagi. Correggete eventualmente di sale e pepe.

Ora che è tutto pronto non ci resta che mettere a bollire l'acqua salata per il riso (per la cottura seguite le istruzioni sulla scatola perché i tempi possono variare molto da marca a marca).
Una volta pronto saltatelo in padella con gli asparagi e i porri.

Nel frattempo mettere a scaldare l'olio (dovrà raggiungere i 190 gradi), preparate una pastella con 100gr di farina e 200gr di acqua molto fredda, dovrete ottenere un composto liquido ma non troppo. 
Pulite i fiori di zucca ed immergeteli delicatamente nella pastella lasciando scivolare via l'eccesso.
Friggeteli e passateli nella carta assorbente.

Componete il piatto: mettete un coppapasta al centro del piatto e metteteci il riso, attorno fate scivolare la crema di piselli, togliete il coppapasta e appoggiate il fiore di zucca fritto.

Preparation:

First of all, prepare the cream of peas: boil the peas for 10 minutes, drain and put them in a pan with a little oil evo and a few thin slices of leek and cook for good, salt and pepper. Puree the peas and if necessary add water and a little olive oil, you will have to obtain a smooth cream and creamy (set aside).

Now we prepare the sauce for the rice: boil the asparagus for 3 minutes in salted water, drain and cool them with cold water. Cut them into small slices and keep the tips whole.
Slice the leek half and pass it in a pan with margarine and asparagus. Correct if necessary with salt and pepper.

Now that everything is ready we just have to boil the rice in salt water (for cooking, follow the instructions on the box because the times can vary widely from brand to brand).
Once ready jump it in a pan with asparagus and leeks.

Meanwhile put to heat the oil (must reach 190 degrees), prepare a batter with 100g of flour and 200g of very cold water, you will have to obtain a liquid mixture, but not too much.
Clean the zucchini flowers and dip them in the batter gently letting slip away the excess.
Fry and clean on absorbent paper.

Assemble the dish: put a pastry rings in the middle of the plate and put the rice in it, slide around the cream of peas, remove the pastry rings and place the flower of fried pumpkin.

Bon Appètit

giovedì 12 maggio 2016

BROCCOLO ROMANESCO AU GRATEN

Volete un antipasto o un contorno sfizioso e sano? Eccolo! Broccolo romanesco gratinato.

Do you want an appetizer or a side dish tasty and healthy? There it is! Romanesco broccoli au gratin.





Occorrente per 4 persone:

  • Broccolo romanesco
  • pangrattato
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • aglio in polvere
  • semi di sesamo
  • olio EVO

Needed for 4:
  • romanesco broccoli
  • bread crumbs
  • salt
  • pepper
  • parsley
  • garlic powder
  • Sesame seeds
  • EVO oil
Procedimento:

Pulire, lavare e dividere le cimette del broccolo. Fatele sbollentare per circa 5/6 minuti in acqua salata. Scolate e raffreddate sotto l'acqua fredda per bloccare la cottura.

Preriscaldate il forno a 180°.

Method:

Clean, wash and divide into florets the broccoli. Let them boil for about 5-6 minutes in salted water. Drain and cooled under cold water to stop the cooking.

Preheat oven to 180 degrees.



Preparate la gratinatura. In una ciotola unire abbondante pangrattato con sale, una bella macinata di pepe, una manciata di prezzemolo tritato, aglio in polvere a discrezione e semi di sesamo.
Rotolare ogni cimetta nella gratinatura e pressare in modo che aderisca bene.

Prepare the gratin. In a bowl combine breadcrumbs with abundant salt, a good grinding of pepper, a handful of chopped parsley, garlic powder at the discretion and sesame seeds.
Roll each florets in the browning and press so that it adheres well.



Disporre le cime una vicina all'altra in una teglia oliata, completare con un giro di olio sopra le cime e infornare per circa 20/30 minuti.

Servire e mangiare ben caldi magari accompagnati da un bel cucchiaio della mia maionese veg!

Arrange the florets close to each other in an oiled baking dish, complete with a round of oil over the tops and bake for about 20-30 minutes.

Serve and eat them hot with a spoon of my vegan Mayo!


lunedì 9 maggio 2016

VEGAN CHEESECAKE

Lo ammetto, questa torta non è sanissima ma è veramente super golosa ed una volta ogni tanto ci si può concedere degli sfizi di gola.

I admit, this cake is not very healthy but it is really super tasty and once in a while you can indulge the whims of gluttony.




Occorrente per una tortiera diametro 18cm:

Per la base:

  • 150gr di farina zero (manitoba)
  • 50gr margarina vegetale
  • 37gr di sciroppo d'agave
  • 8gr lievito per dolci
  • acqua q.b. (solitamente un cucchiaio o due)
Per la crema:
  • 200gr di formaggio spalmabile vegetale
  • 65gr sciroppo d'agave
  • 25gr margarina vegetale
  • 87gr yogurt vegetale (io lo preferisco alla vaniglia ma potete usarlo anche al naturale)
  • 1/2 busta di preparato per budino alla vaniglia
  • 1 cucchiaio di farina zero

For the base:
  • 150gr flour 0 (Manitoba)
  • 50g margarine 
  • 37gr of agave syrup
  • 8g baking powder
  • Water q.s. (Usually a spoon or two)
For the cream:
  • 200g of vegetable cream cheese
  • 65gr agave syrup
  • 25gr margarine
  • 87gr vegetable yogurt (I prefer vanilla, but you can use it also in brine)
  • 1/2 bag of prepared vanilla pudding
  • 1 tablespoon flour 0
Procedimento:

Preriscaldate il forno a 180°.
Foderate una tortiera da 18cm di diametro con la carta forno bagnata e strizzata.
Mettete tutti gli ingredienti per la base in una ciotola e iniziate ad impastare, dovrete ottenere un panetto omogeneo, compatto e non appiccicoso.
Stendete il panetto nella tortiera in modo da creare una base con i bordi alti che funga da contenitore per la crema.

Method:

Preheat the oven to 180 degrees.
Line a 18cm diameter cake pan with parchment paper wet and squeezed.
Put all the ingredients for the base in a bowl and begin to knead, you will have to get a smooth dough, compact and not sticky.
Roll out the dough into the pan to create a bed with high sides that contains the cream.



Per il ripieno: mettete tutti gli ingredienti per la crema in una ciotola e amalgamarli completamente, senza formare grumi, la crema deve essere liscia.
Travasare la crema nella tortiera.

For the filling: put all the ingredients for the cream in a bowl and mix them completely, without forming lumps, the cream should be smooth.
Pour the cream into the pan.



Fate cuocere per circa 25/30 minuti, non preoccupatevi se vi sembrerà ancora liquido perchè si rapprende raffreddandosi.

Consiglio: preparatela almeno 12 ore prima di doverla servire.
Se volete un tocco in più potete decorarla con pinoli prima di infornare.

Cook for about 25-30 minutes, do not worry if it is still liquid because it congeals on cooling.
Tip: prepare it at least 12 hours before you need to serve.
If you want a little something extra, you can decorate it with pine nuts before baking.



TORTA STRACCIATELLA - CHOCO&VANILLA CAKE

Il weekend è alle porte e possiamo prenderci del tempo per coccolarci cucinando una torta buona, sana e super golosa, ideale per colaz...